Ricominciare, ripartire, rinnovare

Quest’anno la fine dell’estate coincide con il periodo particolare che stiamo vivendo. Da una parte, la necessità di continuare a seguire le precauzioni per evitare la diffusione del coronavirus e, dall’altra, la voglia di poter riprendere ritmi quotidiani normali che prevedano la riapertura delle scuole, il ritorno in ufficio e la possibilità di trascorrere momenti piacevoli in compagnia. 

La fine di agosto è il periodo in cui ci si prepara ad affrontare un nuovo anno lavorativo e, nonostante le incertezze che stiamo vivendo, la maggior parte di noi non può fare a meno di definire gli obiettivi su cui concentrarsi tenendo ben presente che, con ogni probabilità, anche per i prossimi mesi sarà necessario definire una nuova normalità. 

In che modo possiamo conciliare la prevenzione con la necessità di programmare un nuovo anno lavorativo? Abbiamo qualche consiglio.

Studiare qualcosa di nuovo

Studiare qualcosa di nuovo può essere un modo per affrontare le incertezze dei prossimi mesi. Può contribuire a darti un po’ di entusiasmo, a tenere la mente impegnata e, soprattutto, ad arricchire il tuo bagaglio di conoscenze con qualcosa che potrebbe tornarti utile. Che si tratti di studiare una nuova lingua o di migliorare quella che già conosci, che si tratti di approfondire una passione o di affrontare una materia completamente nuova, questo potrebbe essere il periodo giusto per impegnarsi a farlo.  

Fare attività sportiva e curare il proprio corpo

Decidere di fare attività sportiva e prendersi cura del proprio corpo sono consigli sempre validi, e lo sono ancora di più quando la possibilità di muoversi è limitata. Tra i buoni propositi per i prossimi mesi dovrebbero esserci il curare la propria alimentazione e il fare un po’ di attività sportiva in casa. 

Prepararsi ad affrontare l’inverno

I prossimi mesi devono essere utilizzati anche per rinforzare le proprie difese immunitarie, per prevenire l’influenza, il mal di gola o i raffreddori che il freddo porta con sé e, in un certo senso, per limitare la possibilità di ammalarsi. 
La frutta di stagione, una corretta alimentazione, integratori specifici, protezione delle parti più soggette ai raffreddamenti, sono azioni e accortezze che possono aiutarti.

Rinnovare casa con una poltrona relax

Se vuoi rinnovare casa e se vuoi ripartire in modo nuovo ti suggeriamo di prendere in considerazione l’acquisto di una poltrona relax. Un complemento d’arredo che renderà molto più piacevole restare a casa: avrai infatti  la possibilità di godere di un buon massaggio ogni volta che lo vorrai o che ne sentirai l’esigenza.

Ci attendono ancora dei mesi difficili, riusciremo ad affrontarli iniziando a prenderci cura di noi stessi, del nostro corpo e della nostra mente.

Poltrone per leggere e rilassarsi

Hai mai pensato che quando dici o pensi di non avere tempo per leggere o per rilassarti è, anche, perché non hai una poltrona adatta o un posto dove farlo?

Avere a disposizione una poltrona comoda, confortevole e di design, che impreziosisce gli ambienti della tua abitazione è sia un’ottima soluzione che un buon inizio per chi vuole, finalmente, dedicare tempo alla lettura o al proprio relax. 

Il catalogo Spazio Relax è molto ricco e ti permette di scegliere tra modelli differenti adatti a soddisfare le tue esigenze di relax e di arredamento. 

Poltrona girevoli 

Le poltrone girevoli hanno una linea moderna ed elegante e sono caratterizzate dalla base in metallo. Sono adatte sia per personalizzare un salotto che per caratterizzare un piccolo studio domestico. Una poltrona girevole è un’ottima soluzione se sei in cerca di un complemento d’arredo che ti permetta di dedicarti alla lettura sia negli spazi della convivialità domestica che in quelli riservati, dedicati al relax personale.   

Poltrona relax o poltrona massaggiante?

Una poltrona relax, dopo aver regolato pediera e spalliera, ti permette di leggere indisturbato per molto tempo nella posizione più confortevole e adatta alle tue esigenze fisiche.
Una poltrona massaggiante, invece, ti permette di abbandonare, da una parte, il tuo corpo a un massaggio rilassante e, dall’altra, la tua fantasia alle ambientazioni del libro che stai leggendo.
Devi solo scegliere. 

Divani di design 

Se poi rientri nella categoria delle persone per le quali la lettura è un’attività che prevede l’essere sdraiati su un divano, anche in questo caso troverai  nel nostro catalogo la soluzione che meglio soddisfa le tue esigenze. I nostri divani sono comodi, pratici e resistenti, hanno linee moderne e possono essere realizzati con il rivestimento che preferisci e che puoi scegliere tra le tante combinazioni di rivestimento/ colore che mettiamo a tua disposizione. 

Qual è la soluzione che preferisci?
Sfoglia il catalogo Spazio Relax e inizia a progettare il tuo angolo di lettura e relax.

Qual è il momento giusto per comprare una poltrona relax?

Esiste un momento giusto per comprare una poltrona relax?

Sicuramente non esiste un momento giusto che può andare bene per tutti, ma esistono tanti momenti giusti a seconda delle esigenze o dei desideri di relax. 

Prepararsi all’autunno 

Il mese di agosto, in alcuni casi, è il mese in cui si iniziano a fare programmi per l’autunno. Nonostante l’intenzione sia quella di rilassarsi, si finisce spesso per pensare al futuro e alle cose da fare per migliorare la propria quotidianità, sia essa personale o lavorativa.

Quest’anno, per la particolarità del periodo che stiamo vivendo, l’estate non ci permette di rilassarci e, anzi, ci fa pensare a come rendere i nostri giorni più confortevoli visto che la prospettiva, per l’autunno, è quella di trascorrere ancora molto tempo in casa, tra smart working e la necessità di evitare occasioni che prevedono la presenza di molte persone.   

Quest’anno, il mese di agosto potrebbe essere quello giusto per programmare l’acquisto di una poltrona relax.

Prevenire è meglio che curare

Una poltrona relax è uno strumento rilassante adatto a tutti. Se puoi scegliere se servirtene o meno, il nostro consiglio è quello di non aspettare che i tuoi muscoli inizino a reclamare massaggi e relax.

Prevenire è meglio che curare, utilizzare una poltrona relax prima che diventi indispensabile ti aiuterà a mantenere i tuoi muscoli in buone condizioni evitando di accumulare tensioni che, con il passare del tempo, diventa più difficile sciogliere.  

Fare o farsi un regalo

Una festività, come il Natale, o un’occasione importante, come un anniversario o un pensionamento, rappresentano un’ottima ‘scusa’ per l’acquisto di una poltrona relax. A seconda del caso, un regalo del genere può essere personale o familiare, comunque servirà a soddisfare differenti tipologie di esigenze di relax domestico.

In questo caso il momento è giusto se ti permette di anticipare e realizzare un desiderio

Decidere di comprare una poltrona relax

È il momento giusto per definizione!
Quello in cui si decide, dopo attente valutazioni, che si vuole in casa un complemento d’arredo dal design curato e dalle caratteristiche tecnologiche avanzate: una poltrona relax.

E per te qual è stato il momento giusto?
Condividilo con noi!

Cosa leggere questa estate: i consigli di Spazio Relax

Da alcuni anni è nostra abitudine dedicare un post ai consigli di lettura per l’estate

Un elenco di libri da leggere sotto l’ombrellone, mentre ti rilassi dopo una lunga camminata in montagna, o semplicemente, per tenerti impegnato nelle ore estive, calde e oziose. 

Direttamente dal Premio Strega 

Il Premio Strega è uno dei più importanti premi letterari italiani. Quest’anno ha fatto parlare di sé sia per la straordinarietà del contesto attuale, sia per la particolarità di alcuni dei romanzi in gara, sia per le polemiche che, immancabilmente, lo accompagnano. 

Non possiamo fare a meno di suggerirti il libro vincitore del premio, “Il Colibrì” di Sandro Veronesi, cui aggiungiamo “Febbre” di Jonathan Bazzi libro più votato tra quelli pubblicati dalle piccole case editrici e per questo inserito nella sestina finale.  

A questi aggiungiamo anche “Città Sommersa” di Marta Barone che non è riuscito a superare la selezione per la finale ma merita di essere letto. 

Voglia di viaggiare 

Viaggiare in questo periodo è complicato. Questo, però, non vuol dire che non si possano programmare viaggi o che non ci si possa dedicare allo studio e alla scoperta di nuovi luoghi da visitare

La collana “The Passenger”, iniziativa editoriale di Iperborea, raccoglie volumi monotematici dedicati a diversi Stati, non solo europei. Ogni numero è costituito da una raccolta di informazioni, saggi e articoli che contribuiscono ad approfondire la conoscenza di un determinato territorio e che ti permetteranno di viaggiare in maniera informata sapendo, cioè, quali sono le caratteristiche dei luoghi che stai visitando.

Tra letteratura e serie Tv

Serie TV e letteratura, come sappiamo, vanno a braccetto. Alcune serie televisive sono, infatti, ispirate a romanzi. 

È da poco uscita in Italia la serie TV “Normal People” tratta dal romanzo “Persone Normali” di Sally Rooney.
L’estate può essere l’occasione adatta sia per leggere questo romanzo che per vedere la serie.

Sempre in tema letteratura e serie televisive, questo può essere anche il momento adatto per leggere “Alta fedeltà” di Nick Hornby. A febbraio, “High Fidelity”, la serie televisiva ad esso ispirata, è uscita in America e siamo in attesa di sapere quando verrà trasmessa anche in Italia.
Nel frattempo puoi prepararti leggendo il libro e prendendo confidenza con i personaggi e l’ambientazione.

Non ci resta che augurarti buone letture!

Estate di benessere: i consigli di Spazio Relax

L’estate offre la possibilità di rilassarsi e di usare il proprio tempo libero per staccare, curare il proprio corpo, dedicarsi a sé stessi e ricaricarsi in vista dell’autunno.

I consigli generali sono sempre gli stessi: bere tanta acqua, preferire i frullati e le spremute alle bibite gassate o zuccherate. Mangiare alimenti freschi e naturali ed evitare condimenti elaborati. Evitare di uscire durante le ore più calde della giornata e preferire quelle serali. Vestire abiti freschi e leggeri. Regalarsi momenti di assoluto relax su una poltrona massaggiante

Rilassarsi e ricaricarsi in estate

Durante l’estate è ammesso prendersela comoda, si può decidere di non fare tante cose e di dedicarsi solo a quelle che appassionano maggiormente. 

Anzi, il nostro consiglio è quello di fermarsi e trascorrere qualche ora senza fare niente nello spazio relax domestico o di farsi coccolare in un centro benessere. 

Quante volte durante l’anno avresti voluto dedicarti a un’attività particolare? E quante volte ti sei rammaricato di non poterla fare per mancanza di tempo? Ecco adesso hai il tempo a disposizione per dedicarti a tutto quello che hai sempre desiderato fare. Prenditi qualche minuto, fai mente locale e poi organizzati. 

Se il tuo desiderio più grande è stare senza fare niente, non temere, alle volte i vuoti e la noia sono fondamentali per staccare, rilassarsi e ricaricarsi. Annoiarsi è, in un certo senso, segno che la mente si sta realmente liberando dai troppi pensieri.

Riuscire a liberarsi dai pensieri legati al lavoro e dalla FOMO (Fear of Missing Out, cioè la paura di perdersi qualcosa, quella che ci fa stare sempre connessi e ci fa controllare in continuazione il nostro smartphone), dedicarsi a ciò che ci piace, regalarsi momenti di vuoto e di relax, in conclusione, sono tutte piccole operazioni che potranno aiutarti a staccare, a rilassarti e a ricaricare le batterie in vista dell’autunno. 

E sono anche i nostri consigli.

Vivere la propria casa in estate

L’estate è il periodo dell’anno durante il quale si passa molto tempo fuori casa, un po’ per il caldo e un po’ perché siamo molto stimolati a trascorrere il nostro tempo all’aria aperta, al mare o in qualche luogo romantico.

Quest’anno le cose stanno andando un po’ diversamente per tutti. Da una parte c’è la voglia di uscire, dall’altra l’esigenza di continuare a essere prudenti.

Per forza di cose, quindi, molti stanno continuando a passare molto tempo a casa con la prospettiva di rimandare ferie e vacanze a periodi in cui sarà possibile viaggiare con più tranquillità.

Come preparare la propria casa all’estate

Vivere la propria casa in estate può essere, per alcuni, una novità. Con i giusti accorgimenti anche durante i mesi più caldi la casa può continuare a essere il luogo accogliente in cui rifugiarsi e in cui trascorrere del tempo in compagnia dei propri affetti più cari. 

Avere a disposizione uno spazio aperto, che sia un piccolo giardino o un balcone, è sicuramente una grandissima comodità. Se non ci hai mai pensato questo è il momento adatto per renderlo confortevole e adatto a ospitare i tuoi momenti di svago e relax o, se possibile, cene per pochi invitati. 

Un accorgimento che ti aiuterà a valorizzare gli spazi e a godere delle giornate più lunghe e della luce naturale, riguarda l’uso di colori vivaci e naturali che richiamano quelli della natura in questa stagione. Non è necessario cambiare tutto, basterà modificare qualcosa.

Questa potrebbe diventare una buona abitudine: modificare alcuni dettagli del proprio arredamento domestico seguendo i colori delle stagioni.

Basta poco per fare in modo che, nonostante il caldo, la tua casa anche in estate continui a essere un luogo accogliente, se poi hai una poltrona Spazio Relax lo sarà sempre un po’ di più. Le nostre poltrone, infatti, sono adatte a tutte le stagioni: sia nei mesi invernali che in quelli estivi ti accolgono e ti regalano intensi momenti di relax e benessere

Sfoglia il nostro catalogo e scegli la poltrona più adatta alle tue esigenze.

Riposo e salute

Il riposo e la salute vanno a braccetto

È noto che riposare bene fa bene non solo all’umore quotidiano ma anche alla salute generale di ognuno di noi. 

Non si tratta solo di dormire bene e per un numero sufficiente di ore. Quando si parla di riposo ci si riferisce anche, da una parte, alle pause quotidiane che riusciamo a ritagliarci tra gli impegni lavorativi e, dall’altra, alla capacità di ognuno di rilassare davvero la mente e il corpo.

Dormire bene è alla base del benessere

È noto che dormire poco e male può avere effetti negativi sulla salute di un individuo. Allo stesso tempo riuscire a riposare bene è difficile, molto spesso per fare fronte a tutti gli impegni finiamo per sacrificare le ore che dovremmo dedicare al sonno e, più in generale, al riposo.

Dalla qualità del sonno e da quella dei momenti di relax che riusciamo a ritagliarci deriva la sensazione di energia e di benessere che ci anima durante le giornate.

Per tali motivi tutto quello che riguarda il riposo e il relax non deve essere vissuto con superficialità e, soprattutto, non deve essere sacrificato in favore di altro.

Massaggi rilassanti

Quando si parla di rilassarsi o di riposarsi si da riferimento a tante attività che contribuiscono ad alleggerire la mente e il corpo nella quotidianità.

Ognuno ha i propri metodi.

Il nostro è quello di affidarci a una comoda poltrona massaggiante e lasciare che ci avvolga, si prenda cura del nostro corpo e vada ad agire sui punti più delicati dove si manifestano tensioni muscolari.

Vuoi provare il nostro metodo?

Sfoglia il nostro catalogo e scegli la poltrona massaggiante più adatta e te.

Anziani in casa: come favorirne il benessere

Siamo entrati nella fase 2 della lotta al coronavirus. È un momento delicato, da una parte, la voglia e la necessità di tornare ad avere una quotidianità domestica e lavorativa simile a quella che era la ‘normalità’ prima dell’emergenza sanitaria, dall’altra, la consapevolezza di dover imparare a convivere con il coronavirus, di non poter abbassare la guardia e di dover continuare a limitare al minimo indispensabile l’uscita e le interazioni sociali.  
Anche in questa fase, le categorie cui bisogna prestare maggiore attenzione sono quelle più deboli che, o per età o per condizioni di salute, sono esposte a maggiori rischi.
Gli anziani sia che vivano da soli sia che vivano con i propri familiari, devono continuare a tenere duro per preservare la propria salute.

Benessere fisico domestico

Gli esperti stanno cercando di farci capire che potremmo essere costretti a trascorrere il nostro tempo prevalentemente in casa ancora per un lungo periodo. Quindi, soprattutto nel caso delle persone anziane, diventa sempre più necessario iniziare a pensare a come rendere gli ambienti domestici confortevoli e sicuri.
Questa situazione potrebbe costituire l’occasione giusta per acquistare una poltrona relax alzapersona che, da una parte, può aiutare le persone anziane ad alzarsi dopo essere state sedute e, dall’altra, può contribuire al loro benessere psicologico aiutandoli a essere autonomi nei movimenti più semplici.
La cura per l’alimentazione e per il corpo devono essere costanti, e non possono essere trascurati in un periodo in cui si è ancora limitati nei movimenti e negli spostamenti.

Cura del benessere psicologico

Molti hanno atteso l’allentamento delle restrizioni per poter rivedere i propri cari, soprattutto per i nonni e per le nonne l’impossibilità di vedere i nipoti è stata difficile da sopportare. Anche durante la fase 2 sarà difficile poter passare con parenti e amici tutto il tempo che si vuole e, soprattutto, sarà necessario evitare il contatto fisico.
La necessità di acquisire queste nuove abitudini potrebbe avere effetti negativi sulla salute psichica degli anziani e potrebbe contribuire a farli sentire isolati e separati dalla propria famiglia e dalle proprie relazioni di amicizia. In questo caso gli strumenti tecnologici possono essere di grande aiuto e possono contribuire ad accorciare le distanze.

Vivere la propria casa, prima e dopo la quarantena

Durante la quarantena abbiamo trascorso molto tempo in casa e, molto probabilmente, saremo costretti a trascorrerne ancora tanto. Gli spazi abitativi si sono trasformati in spazi lavorativi, di relax, di svago: tutto quello che eravamo abituati a fare al di fuori delle mura domestiche abbiamo dovuto farlo al loro interno.
In questi ultimi due mesi abbiamo fatto realmente i conti con le nostre case: abbiamo potuto individuarne i punti di forza e quelli di debolezza; abbiamo potuto valutare alcune carenze nel loro arredamento o, al contrario, abbiamo potuto trarre vantaggio da alcune scelte. Abbiamo rivalutato e apprezzato gli spazi che usavamo poco, come i corridoi, le verande, i balconi o le terrazze condominiali.

In alcuni casi abbiamo dovuto adattare gli spazi domestici alle nuove esigenze, abbiamo dovuto individuare postazioni dove lavorare o dove poter permettere ai bambini di seguire le lezioni a distanza, abbiamo dovuto definire spazi destinati al relax o all’attività fisica, abbiamo utilizzato il corridoio, o qualsiasi altro tipo di spazio abbastanza ampio, per camminare, immaginando, magari, di fare una passeggiate in centro.

L’ambiente domestico dopo la quarantena

Il lungo periodo che abbiamo trascorso in casa e, per alcuni, la reale prospettiva di trascorrere ancora molto tempo tra le mura domestiche, ci ha portato a fare valutazioni differenti sugli arredi che abbiamo scelto e a prendere in considerazione la possibilità di fare qualche cambiamento per rendere il nostro appartamento più confortevole. Tra gli interventi più urgenti da fare c’è quello di rendere la casa adatta alle esigenze dell’immediato futuro. In alcuni casi è possibile limitarsi a spostare i mobili per avere più spazio e più postazioni lavoro e studio, in altri invece sarà necessario acquistare nuovi elementi d’arredo, utili a rendere le giornate più confortevoli e a semplificare la quotidianità dentro casa.

Sicuramente siamo un po’ di parte, ma crediamo che questo sia il periodo migliore per acquistare una poltrona Spazio Relax e creare un angolo di relax all’interno della tua abitazione.

Passatempi per mantenersi attivi in quarantena

La maggior parte di noi è costretta a trascorrere tutta la giornata a casa: oltre a molte attività lavorative anche tutte le attività ricreative e sociali sono ferme. Anche se abbiamo a disposizione Internet e la possibilità di soddisfare qualsiasi tipo di curiosità o di interesse, il rischio è quello di finire a fare sempre le stesse cose.
Per quanto possa sembrare paradossale, questi giorni sospesi possono essere utilizzati come un’opportunità per imparare qualcosa di nuovo, per sperimentare attività e, in un certo senso, per mettersi in gioco.

Cucinare e preparare il pane

Rimanere molto tempo a casa ha permesso a molti di cimentarsi in cucina, in alcuni casi si tratta di persone a cui piace cucinare e che hanno semplicemente molto più tempo per farlo, in altri casi, invece, si tratta di principianti che seguendo suggerimenti e consigli hanno deciso di trascorrere il proprio tempo davanti ai fornelli.
L’impossibilità, poi, di uscire tutti i giorni ha spinto i più a dedicarsi alla preparazione del pane, un’attività che prima della quarantena interessava una piccola fetta di persone e che adesso ne coinvolge, invece, molte di più.

Libri da colorare 

Il libri da colorare per adulti sono sul mercato da diversi anni, propongono un modo creativo ed estremamente rilassante di impiegare il proprio tempo. Online si trovano molte risorse utili sia per chi vuole iniziare a colorare qualcosa di semplice, sia per chi vuole cimentarsi da subito con qualcosa di più complicato.

Seguire un corso online

Le risorse online sono normalmente tante. In questo periodo sono aumentate e chi si occupa di formazione ha messo parte della sua offerta formativa a disposizione. Questo potrebbe essere il periodo giusto per dedicarsi ad argomenti che non si è mai trovato il tempo di approfondire o per soddisfare qualche curiosità particolare.

Fare un puzzle 

Questa è una attività che, soprattutto per i puzzle più complicati, porta via molto tempo e molte energie mentali: richiede, infatti, uno sforzo mentale importante. Fare un puzzle sa dare piccole e grandi soddisfazioni a seconda della complessità della figura da comporre, inoltre può coinvolgere più persone e diventare un modo come un altro per condividere in maniera diversa lo spazio e il tempo domestico.