Consigli per i regali di Natale

Anche quest’anno siamo arrivati al periodo che precede le festività natalizie e di fine anno. Anche quest’anno molti hanno già definito l’elenco delle persone cui fare un regalo natalizio, alcuni hanno già iniziato a fare acquisti magari approfittando del black friday o del cyber monday, altri, infine, non hanno ancora iniziato a fare niente e, come tutti gli anni, aspetteranno gli ultimi giorni a disposizione.
Per essere d’aiuto a tutti, abbiamo raccolto alcune idee regalo che possono tornare utili: si tratta di oggetti che aiutano a rilassarsi.

Un libro da colorare per adulti

Questo può essere un regalo adatto a persone spesso nervose e stressate. I libri da colorare per gli adulti si compongono di disegni elaborati e ricchi di particolari, per poterli colorare con ordine è necessario fare molta attenzione ed essere molto concentrati. Per questo motivo viene loro riconosciuto un valore rilassante, permettono di fare un lavoro creativo che richiede impegno e che, almeno per il tempo necessario a eseguirlo, consente di non pensare ai problemi quotidiani o lavorativi.

Un amplificatore portatile

Un amplificatore portatile è un regalo molto utile da fare agli amanti della musica che la ascoltano sempre o, comunque, ogni volta che possono. È adatto, quindi, a coloro che considerano l’ascolto di musica rilassante e che preferiscono non trovarsi mai in condizioni di assoluto silenzio.

Un diffusore di profumo

Ci sono persone a cui piace avere la casa profumata, e altre che hanno bisogno di respirare un buon profumo per rilassarsi. Un diffusore di profumo elettrico spande un buon odore e sostituisce adeguatamente le candele profumate. In commercio ci sono molti modelli e tante profumazioni differenti: c’è l’imbarazzo della scelta.

Una tazza

È uno dei regali più gettonati, ed è sempre un dono gradito, soprattutto se la scelta ricade su tazze colorate e dalle belle fantasie, di quelle, per intenderci, che sono belle anche da tenere esposte. E poi, una tazza in inverno è utilissima per gustare tisane e per accompagnare momenti di relax al caldo.

Un’amaca

Poco adatta alla stagione invernale, un’amaca può tornare utile in primavera o in estate, quando, cioè, le belle giornate invitano a trascorrere il tempo all’aperto e a rilassarsi in campagna. Ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti, ci sono anche modelli che possono essere trasportati in tasca e che possono essere montati e smontati molto facilmente.

Buoni acquisti!

Combattere la stanchezza mentale in inverno

La stanchezza mentale è una sensazione di pesantezza che può colpire in periodi in cui si lavora più intensamente, perché ci sono scadenze da rispettare o perché ci sono tanti progetti da seguire, o in quelli in cui si condensano impegni extra-lavorativi che possono modificare le abitudini quotidiane.

Benessere e relax in autunno

L’autunno è una stagione che ha diversi aspetti positivi: è fotogenica: i colori autunnali sono unici e hanno un’intensità che non si ritrova in altri periodi dell’anno; ha prodotti, cioè la frutta e la verdura, buonissimi con caratteristiche che fanno bene al corpo e alla salute; infine, è perfetta per iniziare nuovi progetti lavorativi o personali.

Cambio di stagione: come affrontarlo

I cambi di stagione, soprattutto quello tra l’estate e l’autunno, possono provocare cambiamenti nelle proprie abitudini quotidiane e, di conseguenza, causare stanchezza, sonnolenza e, più in generale, un senso di malessere. I fastidi legati ai cambi di stagione passano in poco tempo, non sono gravi e non devono destare alcun tipo di preoccupazione (a meno che, ovviamente, non si protraggano per più di qualche settimana).

Rientro dalle ferie e buoni propositi per l’autunno

Sarà perché durante le ferie ci si rilassa e la mente si libera dalle incombenze quotidiane, sarà perché le vacanze rappresentano un periodo di sospensione in cui trovano spazio progetti e pensieri, il fatto è che, chi più e chi meno, torniamo tutti al lavoro pieni di buone intenzioni e con tanti progetti per migliorare la nostra vita quotidiana e lavorativa durante l’autunno.