Il Salone del mobile di Milano dà appuntamento al 2021

La 59° edizione del Salone del Mobile di Milano è stata annullata.

L’appuntamento con l’arredamento, il design, l’innovazione è stato rimandato al prossimo anno (13-18 aprile 2021). 

È una decisione dolorosa per tutti, organizzatori, espositori, visitatori, ma è anche una decisione necessaria, determinata dal protrarsi dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus nel mondo.

Lo stesso consiglio d’amministrazione di Federlegno ha ammesso che allo stato attuale sarebbe stato impossibile aprire il Salone del Mobile

Quando questa notizia ha iniziato a circolare nessuno, tra operatori e addetti al settore, voleva crederci. Purtroppo, però, anche se le misure di lockdown e di distanziamento sociale attive in Italia, stanno portando qualche piccolo risultato, è evidente, da una parte, che la strada da percorrere è ancora lunga e, dall’altra, che la risoluzione dell’emergenza deve avvenire a livello globale.

L’edizione del 2020, che avrebbe dovuto tenersi inizialmente dal 21 al 26  aprile, era già stata rimandata al mese di giugno. La speranza era, infatti, quella di avere una situazione adatta allo svolgimento di un evento come il Salone del Mobile che, ogni anno, attira persone da ogni parte del mondo.
I giorni del Salone, infatti, si caratterizzano per l’abbondanza degli eventi del Fuorisalone, come feste, premiazioni o installazioni artistiche, e per altri eventi che vengono organizzati in relazione al fermento che anima la città di Milano.

Il Salone del Mobile di Milano, come molti altri grandi eventi tra cui le Olimpiadi di Tokyo, ha dovuto arrendersi di fronte a una situazione di emergenza sanitaria che deve fare i conti con una diffusa paura di contagio e con il lockdown che, in forme diverse, è stato imposto in molti paesi.

L’impegno di tutti adesso deve essere dedicato a superare l’emergenza. Dopo ci impegneremo per fare in modo che l’edizione del Salone del Mobile 2021 valga il doppio. 
Stiamo a casa.

Gestire lo stress e la paura

Tra tutte le difficoltà che dobbiamo affrontare in questo periodo governato dal COVID-19 c’è la gestione dello stress e della paura.
Vogliamo rassicurarti: avere paura è normale!
Stiamo vivendo una situazione straordinaria che sta alterando la nostra quotidianità e mettendo in discussione il nostro stile di vita.
Le emozioni che proviamo sono molto forti e non sempre è facile individuare il modo più adeguato reagire e per tenerle sotto controllo.

L’assenza di certezze

Chi più e chi meno ogni tanto ci sentiamo realmente in balia degli eventi e non riusciamo a vedere il futuro, a immaginare, cioè, come andranno le cose.
L’assenza di certezze e soprattutto il prolungarsi di una situazione che migliora molto lentamente può generare tensione e stress emotivo.
Il rischio di essere travolti dalle emozioni e, di conseguenza, l’incapacità di riuscire a concentrarsi su altro è alto. Non sempre si può tenere duro, ogni tanto è naturale (e anche consigliato) lasciarsi andare.

Trovare un equilibrio nella precarietà

Quello che manca di più è la normalità. O almeno ciò che ognuno di noi è abituato a considerare come la propria normalità.
Per riuscire a mantenere un equilibrio è utile conservare quanto più possibile gli orari e i ritmi consueti. Anche se le nostre attività si svolgono, per la maggior parte, all’interno della nostra abitazione è bene creare una propria routine e non alterare gli orari dei pasti e del sonno.
Un altro buon metodo per tenere sotto controllo stress e ansia è continuare a prendersi cura di sé stessi e dei propri interessi per distrarsi e ricaricare le energie.
Infine, in un periodo in cui siamo bombardati da informazioni è consigliabile scegliere, selezionare le fonti da consultare durante la giornata e definire orari in cui farlo.

Il periodo che stiamo vivendo non è facile.
Per superarlo dobbiamo continuare a essere forti e a prenderci cura di noi stessi e dei nostri cari.

Proteggere gli anziani

Purtroppo stiamo vivendo una situazione davvero molto difficile. Ogni giorno che passa osserviamo attoniti quello che sta accadendo in tante parti d’Italia. I numeri sono impietosi e ci lasciano, letteralmente, senza parole.

Una delle categorie maggiormente colpita dal COVID-19 è quella degli over 70. Secondo gli esperti ci attendono ancora alcune settimane difficili durante le quali dovremo impegnarci ancora di più per proteggere la parte più debole ed esposta della popolazione e per aiutarla ad avere molta cura di sé.

Restare in casa 

Non è facile per nessuno. Per riuscire a restare in casa per molti giorni è necessario prepararsi, fare in modo cioè di avere a disposizione tutto ciò di cui si ha bisogno per non essere costretti a uscire. Per gli anziani questo aspetto è fondamentale.

Curare l’igiene personale e dei luoghi in cui si vive

Ce lo stanno ripetendo dall’inizio di questa epidemia, è necessario prestare molta attenzione all’igiene dei posti in cui si vive e soprattutto a quella delle mani. Le mani sono, infatti, un veicolo per la trasmissione e la diffusione del virus.

Usare dispositivi di protezione personale

Nel caso in cui non si possa fare a meno di uscire o di avere a che fare con altre persone, è raccomandato l’uso di mascherine e di guanti in plastica usa e getta.  

Rimandare ogni impegno

In questo periodo è fondamentale restare a casa, quindi il consiglio è quello di rimandare impegni che non sono fondamentali.

Mantenersi attivi fisicamente e mentalmente

Cercare quanto più possibile di fare un po’ di movimento in casa, basta anche una passeggiata tra le stanze. Impegnarsi nella lettura di un libro, poi, aiuta a mantenere la mente attiva, ad alleggerire la tensione e a distrarsi.

Chiedere aiuto

La situazione che stiamo vivendo è difficile per tutti, sia giovani che anziani. È normale e umano avere momenti di sconforto. Per riuscire a superarli è utile parlare con familiari o amici: non c’è niente di male nel farlo.
La tecnologia ci permette di comunicare mantenendo le distanze. Approfittiamone.

Stare a casa per prendersi cura di sé e della collettività

Nessuno di noi avrebbe mai immaginato di vivere la situazione che stiamo vivendo. Nessuno avrebbe mai potuto immaginare che sarebbe diventato, all’improvviso, difficile gestire la propria quotidianità e necessario modificare le proprie abitudini.
Non possiamo fare altro che prendere atto del fatto che stare a casa è l’unico modo che ci permetterà di superare questa emergenza sanitaria.
Stare a casa può essere piacevole ma non ha molti aspetti positivi, ne ha anche alcuni negativi soprattutto se si lavora, se si ha una vita sociale molto intensa o se si apprezza il piacere di una passeggiata.

Tenersi impegnati e non lasciarsi andare 

Il consiglio, che arriva da più parti, è quello di trasformare l’obbligo di permanenza a casa in un’occasione per dedicarsi ad attività nuove (come cucinare) o per fare qualcosa che è sempre stato rimandato (come pulizie un po’ più approfondite).
Le raccomandazioni sul modo in cui affrontare questo periodo sono tante: bisogna impegnarsi, tenere duro, non abbandonarsi allo sconforto o alla pigrizia.
Siamo animali sociali essere costretti a stare lontani dai nostri affetti e, allo stesso tempo, dover rimodulare la nostra quotidianità non è semplice e può avere effetti molto negativi sul nostro umore.

Mantenere uno stile di vita sano

Dobbiamo tenere duro per lasciarci alle spalle questo periodo difficile e tornare ai nostri ritmi quotidiani.
Non essendo costretti a uscire di casa e dovendo intrattenere rapporti sociali solo con le persone che sono abituate a vederci quotidianamente, potrebbe essere forte la tentazione di vivere in tuta e di lasciarsi andare.
La raccomandazione è quella di cercare di prendersi cura di sé curando il proprio aspetto, impegnandosi a mangiare sano e cercando di fare ginnastica in casa.

Stiamo facendo la cosa giusta: restiamo a casa!

Atene, sfumature di comfort e di eleganza

Atene è una poltrona che, come la città di cui porta il nome, presenta diverse sfumature.
Nel caso della nostra poltrona si tratta di sfumature di comfort domestico e di eleganza.
Atene può essere personalizzata per essere trasformata nella poltrona adatta alle tue esigenze. Puoi scegliere la combinazione rivestimento/ colore che meglio soddisfa i tuoi gusti, puoi scegliere gli optional più adatti alle tue esigenze quotidiane, infine, puoi scegliere la versione relax di cui hai bisogno per il tuo benessere quotidiano e, se vuoi, aggiungere uno dei nostri meccanismi massaggianti.

Atene, poltrona Spazio Relax

La poltrona Atene combina resistenza, funzionalità e cura estetica: è perfetta per l’armonia negli arredi e per il tuo benessere.
La sua struttura è in legno, le meccaniche sono in metallo e i piedi in legno.
Questi elementi nel loro insieme ne fanno la poltrona adatta sia per chi vuole uno strumento di relax domestico che per coloro che necessitano di assistenza per i semplici movimenti quotidiani.

Una poltrona da personalizzare

La poltrona Atene può essere realizzata con diversi optional, tra cui: il roller system e il kit batteria.
Inoltre, è disponibile nelle versioni: lift a 1 motore, cioè con sistema alzapersona che si integra alle meccaniche relax pediera anticipata; lift a 2 motori, con sistema alzapersona e meccaniche relax indipendente; relax a 1 motore, cioè con meccaniche pediera anticipata; relax a 2 motori, con meccaniche relax indipendente.
Tutte le precedenti opzioni possono essere combinate con il sistema massaggiante Life 5 Vibro che, grazie a 5 sistemi di vibrazione, facilita la circolazione sanguigna e dona benessere al corpo.

Atene può essere personalizzata: in questo modo puoi ottenere la poltrona Spazio Relax in tutto e per tutto adatta a soddisfare i tuoi bisogni quotidiani.

Salone del Mobile di Milano 2020: rimandato a giugno

Da qualche giorno è ufficiale: la 59° edizione del Salone del Mobile di Milano è stata posticipata e si terrà dal 16 al 21 giugno 2020.

Il Salone, come sai se ci segui con costanza, è l’appuntamento annuale che aspettiamo di più e che prepariamo con estrema cura.

Si tratta infatti di un’occasione unica per conoscere le più importanti novità del settore dell’arredamento, per incontrare colleghi e amici, per scambiare opinioni e per cogliere spunti di lavoro e visioni di futuro.

Il Salone e il Fuorisalone sono molto attesi da tutti coloro che si occupano di arredi e design e rappresentano gli appuntamenti clou della stagione fieristica di Milano. Coinvolgono, infatti, oltre 2200 espositori che provengono da tutto il mondo e più di 600 designer.

Data la loro importanza, gli imprenditori del settore e gli organizzatori hanno deciso di posticipare entrambi gli eventi, hanno optato per questa soluzione per evitare l’annullamento sia del Salone che del Fuorisalone. In questo caso il danno economico sarebbe stato elevato.

È una brutta notizia, non possiamo nasconderlo, soprattutto perché determinata dall’emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus.
Tutto quello che possiamo dire è che continueremo a impegnarci per giugno.

Photo Credit: Salone del Mobile

Violetta, poltrona soffice e accogliente

Violetta è una poltrona che dal primo impatto trasmette una sensazione di calda accoglienza. Il suo design fa venire voglia di abbandonarsi nella sua comoda seduta e lasciarsi coccolare.
Ha tutte le carte in regola per essere la tua poltrona relax alzapersona, quella che ti regalerà momenti di benessere quotidiano e domestico.
Violetta può essere personalizzata, in questo modo puoi trasformarla nella poltrona adatta in tutto e per tutto alle tue esigenze: puoi scegliere tra le combinazioni rivestimento/ colore che abbiamo a disposizione, puoi scegliere tra i nostri optional quelli più adatti alle tue esigenze, infine, puoi scegliere la versione relax più adatta al tuo benessere quotidiano e, se vuoi, puoi aggiungere uno dei nostri meccanismi massaggianti.

Violetta, poltrona Spazio Relax

La poltrona Violetta ha un design classico. Abbiamo realizzato una poltrona che combina robustezza, funzionalità ed estetica. Un prodotto adatto a soddisfare esigenze di benessere e relax domestico.
Come la maggior parte delle poltrone Spazio Relax, la sua struttura è in legno mentre le meccaniche sono in metallo.
Anche i piedi sono in legno ed è possibile scegliere tra il colore argento o il wengè.
Tutti questi elementi, insieme, ne fanno una poltrona adatta ad accompagnare coloro che necessitano di assistenza nei semplici gesti e movimenti quotidiani.

Comoda e accogliente: poltrona su misura

La poltrona Violetta è predisposta per accogliere diversi optional: il supporto lombare BF15, i comandi a bracciolo, il roller system, il kit batteria.
Infine, può montare tutti i sistemi di movimento che abbiamo sviluppato, devi solo scegliere quello adatto alle tue esigenze.

La poltrona Violetta ti permette di scegliere le soluzione relax adatta a te.
Rivolgiti a uno dei nostri rivenditori autorizzati per toccare con mano la qualità delle nostre poltrone.

Avere una poltrona massaggiante in casa: i benefici

Se sei una di quelle persone attratta dall’idea di avere una poltrona massaggiante in casa ma allo stesso tempo scettica sulla sua reale utilità, questo articolo è per te.
La prima cosa che vogliamo chiarire è che le poltrone massaggianti possono essere usate da tutti, sono prodotti progettati per dare benessere e comfort e per contribuire ad alleggerire tensioni muscolari e, contemporaneamente, a migliorare la circolazione sanguigna.
In poche parole, aprire la porta di casa e trovare una poltrona massaggiante è un po’ come aprire la porta di casa e trovare un professionista pronto a farti un massaggio.
Abbiamo già avuto modo di spiegare cosa si intende per poltrona massaggiante e come funziona, diamo, quindi, per scontato che tu sappia che si tratta di una classica poltrona da salotto dotata di sistemi massaggianti e di sistemi meccanici utili al movimento dello schienale e della pediera.

Benessere a domicilio

Siamo certi che anche a te sarà capitato molte volte di rientrare a casa, dopo una giornata passata tra lavoro e varie incombenze quotidiane, e di sentirti a pezzi.
Grazie alle innovative tecnologie che permettono il funzionamento delle poltrone massaggianti potrai avere lo stesso trattamento che avresti se frequentassi con costanza un rinomato centro di benessere.
Possedere una poltrona relax vuol dire avere la possibilità di abbandonarsi a un massaggio rilassante ogni volta che lo vuoi, con enormi benefici di carattere pratico ed economico.

Effetti benefici

Ti stai ancora chiedendo quali potrebbero essere gli aspetti positivi con una poltrona massaggiante in casa?
I benefici che ne ricaverai sono davvero tanti a cominciare dalla possibilità di realizzare, all’interno della tua abitazione, uno spazio dedicato al relax che potrai personalizzare creando l’atmosfera che meglio ti aiuta a rilassarti.
Gli innovativi sistemi massaggianti ti aiuteranno, inoltre, a definire, di volta in volta, la funzione massaggiante di cui hai bisogno e a personalizzare il trattamento, concentrandolo, se necessario, sulla parte del tuo corpo che più ne ha bisogno.
Senza esagerare, possiamo dire che avere una poltrona massaggiante in casa è un po’ come avere un centro benessere personale.

Hai ancora qualche dubbio?
Rivolgiti a uno dei rivenditori autorizzati Spazio Relax, ti darà le risposte di cui ha bisogno.

Relax e benessere di coppia per San Valentino

San Valentino è dietro l’angolo!
Non siamo dei romanticoni ma ci rendiamo conto che, considerata la frenesia delle giornate, la ricorrenza di San Valentino può essere un’ottima scusa per organizzare qualcosa con il/ la proprio/ a partner e condividere insieme tempo di qualità.
San Valentino può essere l’occasione per mettere da parte i pensieri quotidiani e per ritagliare tempo da dedicare alla coppia, facendo qualcosa insieme o anche, semplicemente, cercando di rilassarsi.
Abbiamo qualche suggerimento per te, sperando ti siano utili per stupire la tua dolce metà.

Week end di relax per San Valentino

Invece della solita cena romantica a lume di candela, un’idea originale per condividere qualcosa di piacevole è prenotare un weekend rilassante in un centro benessere per liberarsi delle tossine della quotidianità, per concentrarsi sul proprio benessere e regalarsi tenerezze.
Se, invece, la tua idea di relax coincide con escursioni avventurose o con gite fuori porta alla scoperta di città ricche di bellezze artistiche e architettoniche, non devi fare altro che scegliere la meta.

Pomeriggio in una SPA

Cosa c’è di più rilassante di un pomeriggio di intimità e relax in una SPA? Non ti sarà difficile scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze di coppia: le SPA si organizzano per San Valentino e mettono a tua disposizione pacchetti appositamente studiati per i percorsi di coppia.

Relax domestico

Se, invece, il tuo ideale di relax e benessere di coppia consiste nel condividere momenti di serenità domestica, al caldo, sul tuo divano Spazio Relax e sorseggiando un buon vino, non possiamo che trovarci d’accordo con te: sappiamo che i divani Spazio Relax hanno la grande capacità di accogliere e coccolare le persone che li occupano.

Non ci resta che augurarti buon San Valentino!

Guida pratica: scegliere una poltrona relax

La poltrona relax è davvero un elemento fondamentale per la propria quotidianità, per questo motivo quella che scegli deve essere adatta a te: deve essere comoda, pratica, accogliente, deve andare d’accordo con lo stile d’arredo del tuo appartamento.
Una poltrona relax che si rispetti deve essere adatta a soddisfare le tue quotidiane esigenze di comfort e di relax.
Quali sono, quindi, gli aspetti che devi prendere in considerazione per individuare la poltrona adatta a te?

Seduta ergonomica

Una seduta ergonomica si adatta bene al tuo corpo ed è utile soprattutto quando sei costretto a stare seduto a lungo.
Le sedute ergonomiche permettono di assumere e mantenere una postura corretta, contribuiscono a ridurre i disturbi muscolari e circolatori e sono state studiate per regalare momenti di benessere e di relax.
Per sapere se una poltrona è quella giusta non devi fare altro che provarla e testarne la comodità. Mentre scegli la seduta adatta a te puoi iniziare a prendere in considerazione i sistemi di movimento che potresti inserire per adeguarla ulteriormente alle tue esigenze.

Spazio

Un aspetto importante, che spesso impedisce di acquistare la poltrona dei propri sogni, è legato alla disponibilità dello spazio necessario ad accoglierla.
Quindi, un elemento da non trascurare è quello relativo alla location in cui la poltrona verrà collocata: sarà necessario considerare sia il suo ingombro che la presenza di prese di corrente cui collegarla per consentirne il funzionamento.

Materiali e qualità

Dalla tipologia dei materiali utilizzati per realizzarla dipenderà, da una parte, la qualità della tua esperienza quotidiana e, dall’altra, la durata della poltrona relax.
La qualità dei materiali garantisce la resistenza della poltrona e la sua corretta funzionalità.

Adesso hai gli elementi necessari a scegliere la poltrona relax adatta a te.
Rivolgiti a uno dei nostri rivenditori autorizzati, troverai quello di cui hai bisogno.